Login Contatti | RIVISTA SEMESTRALE - ISSN 2421-0730 - ANNO III - NUMERO 2 - DICEMBRE 2017

L’Europa del diritto

In L'Europa del diritto
1 Ago 2017
Il neocostituzionalismo sembra essere la panacea della contemporanea filosofia politica e del diritto. Per questo motivo Luis Prieto Sanchís preferisce parlare al plurale di neocostituzionalismi. Tale teoria, infatti, si presenta quale risposta globale e nuova proposta giuridico-culturale nei dibattiti più vari, ma non è una corrente unitaria. Non è un caso che sono de...
In L'Europa del diritto
24 Gen 2017
La modernità irrompe nel diritto attraverso il processo di «secolarizzazione della giustificazione normativa». La legittimità del diritto non più derivata da concetti teologici rimanda alla soddisfazione della pretesa di validità attraverso la prassi del dare e richiedere ragioni. In questo lavoro Thomas Gutmann traccia il profilo teorico della secolarizzazione del dir...
In L'Europa del diritto
7 Ago 2016
La teoria del diritto di Hans Kelsen non finisce d’essere fonte di riflessione per il giusfilosofo a ormai piú di cento anni dalla sua prima elaborazione (che si ebbe nei ponderosi Hauptprobleme der Staatsrechtheorie pubblicati nel 1911). La sua cristallina sistematica ha da sempre attratto il giurista ed il filosofo alla ricerca di architetture e […]...
In L'Europa del diritto
7 Ago 2016
I mutamenti dettati dai processi di globalizzazione hanno prodotto una nuova forma di pluralismo giuridico, caratterizzata da un’estesa e diffusa normatività, che coinvolge una molteplicità di attori sociali e prefigura una policentricità dei luoghi di produzione legislativa. L’analisi di una realtà complessa come quella odierna è sviluppata da Valentin Petev attravers...
In L'Europa del diritto
7 Ago 2016
La globalizzazione trionfante modifica lo scenario giuridico internazionale, alterandone profondamente le articolazioni. Sono gli stessi contenuti e confini dei diritti nazionali e delle rispettive dogmatiche e dottrine a soffrire il mutamento. Dallo Stato nazionale stiamo passando a quello che Patrick Glenn ha chiamato nella sua ultima grande opera lo «Stato cosmopoli...
In L'Europa del diritto
7 Ago 2016
La figura dell’avvocato è tradizionalmente tra scurata nella teoria del diritto. I suoi protagonisti sono piuttosto il legislatore, il giudice e l’autoproclamatosi “scienziato” del diritto, il professore. Legislatore e giudice importanti perché decidono, il professore stimato perché “conosce”. Ma l’avvocato, ahinoi, né decide né “conosce”. Troppo “pratico” per essere “...
In L'Europa del diritto
7 Ago 2016
Dopo anni di condanna dell’«essenzialismo», considerato peccato gravissimo dell’analisi teorica, la filosofia del diritto nel suo dibattito contemporaneo ha ripreso a dirigere la sua attenzione alla questione della «natura» che i concetti in qualche modo spiegano o esplicitano, e che non può farsi consistere nella mera registrazione di usi linguistici. La filosofia ric...
In L'Europa del diritto
7 Ago 2016
La teoria del diritto degli ultimi decenni si è sviluppata a partire da una rinnovata riflessione sulla categoria dei princìpi del diritto. Questi sono stati così contrapposti alle “regole”, e considerati come portatori di densi ed intensi contenuti normativi, tali da sconfinare nella sfera dei valori e criteri morali. Ciò metterebbe in scacco il positivismo […]...
In L'Europa del diritto
7 Ago 2016
Sembra che i tempi che la storia ci affida non siano i più propizi al costituzionalismo. Questo si trova oggi a fronteggiare sfide all’interno ed all’esterno della compagine statale nazionale. All’interno di questa il potere e la legittimità dei parlamenti sembra rapidamente erodersi, sbilanciando il dispositivo giuridico verso una prevalenza dell’esecutivo e dell’ordi...
In L'Europa del diritto
7 Ago 2016
Viviamo in tempi sempre più incerti e difficili. Certezze d’un tempo si stanno sgretolando insieme allo Stato sociale cui queste erano collegate. E lo Stato sociale si fa fragile perché è la sua sua qualità principale ad essere attaccata e rimaneggiata al ribasso, la capacità di ascrivere diritti sociali ai cittadini e sì pure agli […]...